Un pavè, tante versioni…

La mattina è iniziata febbrilmente, tirando giù liste della spesa, cercando di far collimare il tempo reale (siamo già a dicembre??? Non ci posso credere!) con il mio ritmo mentale, scrivendo memo veloci per non dimenticare le scadenze del mese, cercando di far ordine tra gli scaffali (ma non troppo, perché io adoro che i miei spazi siano sempre molto vissuti e vivibili da tutti!) e dulcis in fundo, preparando un dolcetto perché la giornata afferri la sua dose di zucchero per decollare…

In questi giorni, tra il web che mi impegna ufficialmente sul cinema ed il blog, appena nato sulla cucina, rimango per ore a navigare nel mare di blog di bravissime chef, che mi affascinano e tra questi, c’é quello de Il Gattoghiotto, che trovo molto interessante, ben fatto e d’ispirazione: in questi si giorni si chiude il Sweet Moments contest (scadenza 8 dicembre, per essere esatti) e allora mi sono detta, perché non ringraziare delle belle letture, mandando un assaggio dei miei dolcetti quotidiani?

Così è nato “Pavé per tutti i gusti“, partendo da una base abbondante di un dolce, che non mi stanca mai e che si presta ad innumerevoli versioni, eccovi la ricetta base da cui partire che prevede:

Per il Pavé

250 gr. di farina 00 – 250 gr. di zucchero – 250  ml. di latte intero (scremato se siete per le versioni light) – 125 gr. di burro (ma per le amanti della margarina, potete sostituire) – 1 cucchiaio di cannella in polvere – 2 uova – un pizzico di sale – 1 bustina di lievito in polvere.

Per la glassa classica potete usare 100 gr. di cioccolato al latte e 30 ml. di panna fresca, oppure decidere per le decorazioni che più vi solleticano, zuccheri colorati, cambiare il cioccolato al latte con quello bianco, glassare colorando, insomma… ad ognuno il suo, come meglio credete!

Per il procedimento invece: setacciate la farina con lievito e cannella e versate il tutto insieme allo zucchero in un recipiente. Sbattete le due uova con il latte ed un pizzico di sale a parte, e poi versateli al centro della farina, facendo attenzione a lavorare velocemente il tutto. Incorporate a filo il burro fuso, versate il tutto in un recipiente rettangolare (lo preferisco perchè volendo potete tagliare le fette di grandezze diverse di volta in volta), e mettete in forno a 180° per circa 30 minuti.  Una volta raffreddato il dolce, potrete decidere le dimensioni dei bocconcini, sciogliete il cioccolato con la panna, ricoprite i vostri dolcetti e spolverizzate a piacere con zucchero a velo o con della cannella…

Another day spent running after my memos and to-do lists (I realized that we are in December and I am not sure I am ready for it), anyway in these days, adding to my usual cinema website, this young blog about cooking and life, I found many interesting blogs around and decided to go for a contest about cakes on Il Gattoghiotto blog (she is very good and charming! one of my fave readings in the morning…), a kind of way to say “Hello world” I am here and happy to be part of it… Anyway I found that the PAVE’ recipe was the right one, above all because you change and play with toppings as you like… and this is fun for me!

So here is the basic recipe for the pavé (this can be translated as COBBLESTONE or BAR):

250 gr. whole wheat – 250 gr. sugar – 250  ml. milk- 125 gr. di butter (or margarine) – 1 spoon of cinnamon powder – 2 eggs – a pinch of salt – 1 bag of powder yeast

For a classical glaze you can use 100 gr. milk chocolate and 30 ml. of fresh dairy cream or you can choose whatever toppings you may prefer… with white chocolate, icing and coloured sugar etc. etc.

Mix the wheat with the yeast and the cinnamon and add the sugar, all in one bowl. Beat the eggs with the milk and a pinch of salt, and then add everything on the center of the first bowl: be careful to melt everything quickly. Insert the melted butter and put everything in a big pan preferably a rectangular one (you can then decide to cut the bars in a different shape or width), put everything in the oven at 180° for about 30 minutes . Once the cake is colder, you can cut it and prepare the glaze to enrich the basic flavour or you can simply choose to add some sugar in powder, and that’s it! Enjoy!

Il risultato di oggi è questo, ma si può fare di meglio🙂 This is the result of this morning, but you can do better than me, I am sure…🙂

 

Una risposta

  1. Grazie di cuore!!!La tua partecipazione mi fa davvero molto piacere come anche il fatto di ritrovarmi nel tuo blogroll!!Molto belli questi dolcetti, ti inserisco tra i partecipanti…a presto!!!!Smack!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...