Un pizzico di Shopping di Natale… A pinch of Christmas Shopping…

Si avvicinano le feste e si sente… Non è tanto il freddo di questi ultimi giorni, non sono le luminarie che brillano in ogni angolo di strada, è più che altro la sensazione che tutto il mondo stia sfrecciando verso l’acquisto selvaggio dell’ultim’ora ed oggi per pochi minuti, avrei voluto avere la mia macchina fotografica per cogliere al volo alcuni sguardi, che meglio sintetizzano il mio concetto di antinatale… Mi sono fatta sfiorare, poi complice mia cognata, ci siamo infilate in un supermercato e mi sono imbattuta in tre piccole meraviglie, che hanno scacciato i cattivi pensieri: tre sali atipici della Montosco (premetto questo non è uno spot pubblicitario, né un angolo a pagamento!), o di cui io avevo appena sentito parlare, mi hanno fornito un’occasione ghiotta per farmi un regalo e farlo a chi assaggerà i piatti, con cui li condirò.

Il Sale affumicato della Danimarca è un sale marino, affumicato ancor oggi nello stesso modo in cui si usava al tempo dei Vichinghi, che lo stipavano in botti di legno di quercia e olmo rosso, per ottenerne quella fragranza distinguibile fra tutte: si utilizza con uova, verdure, zuppe e patate al forno (ed io credo mi concentrerò su queste ultime per testarlo).

I Fiocchi di sale marino di Cipro, prodotti con l’acqua del Mediterraneo, ideali per i secondi piatti a base carne e pesce, ma anche con le verdure e con le insalate: visto che l’acqua è per me sinonimo di mare, e che il suo gusto fresco ha note dolci, credo che lo dedicherò ad un secondo di pesce, come prima prova…

Ed infine il sale rosa dell’Himalaya, un mix di ben 84 sali minerali, estratto dalle miniere di Khewra, in Pakistan, dove ogni cristallo viene lavato in acqua cristallina ed asciugato al sole manualmente, indicato per le preparazioni di carne.

Un tempo il sale era equiparabile all’oro, mezzo di scambio preziosissimo per popoli di ogni dove, e ha mantenuto anche nella sua parola latina “sal” (sinomino di acqua salsa, ma anche di sole), il suo carattere distintivo e vitale, energia luminosa, quel pizzico che basta per cambiare il gusto di un pomeriggio, iniziato non troppo bene…

♣♣♣♣♣♣♣♣

These are the days in which you understand exactly that it’s Christmas not because of the positive vibe or the glittering lights all around, but for the people’ madness all around, the running-for-shopping I personally don’t stand at all (usually if you buy in a rush, you don’t even need what you’re buying!)…So when my sister-in-law and I entered in a common supermarket, this afternoon, trying to escape from the chaos all around, I was so happy to jump into a shelf that usually contains international spices and where I found 3 special bottles, I consider a small treasure for my future cooking experiments (let’s say for the next week’s ones!)…

The Smoked Salt from Denmark, a kind of sea salt that keeps on being smoked as Vikings were used to (in huge oak and red elm tree barrels): the taste is unique and can be used with eggs, vegetables, soups and baked potatos (I believe I will try my amount with some potato’ recipe🙂

Than the Sea Flakes from Cyprus, made with Mediterranean water, a good combination for meat and fish dishes, but well working with salad and vegetables, too: for me water means sea, and considering the sweet aroma of this salt, I will probably test it with a good fresh fish from our Gulf…

And last but not least, the Pink Salt from Himalaya, a combination of 84 mineral salts, extract from the salt mines of Khewra (Pakistan), where each flake is washed and sun dried manually: a good choice for a meat dish.

Once salt was pure gold, the exchange coin for trading and the main treasure of entire nations, the word salt in latin means salted water but also sun, and as for the sun, the salt is nowadays still considered strictly combined with the sun energy, with life… A pinch of salt changed the mood and vibe of my horrible antiChristmas afternoon, a pinch of salt made me smile again…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...