S.o.s. Limoni… Help! Lemons’ invasion…

Ben tre alberi di limoni non trattati mi fissano ogni volta che scendo dalla macchina, ed un pò perplessi si chiedono come mai non mi decida a spremerli per qualche ricetta di fine inverno… Il dilemma è che, per quanto il loro giallo sole sia invitante, non è sempre facile, trovare qualcosa di nuovo che non siano dolci, e da queste parti, dopo le varie kermesse zuccherine, devo dare una tregua alla glicemia di famiglia🙂

Così rovistando nella mia libreria di ricettari, ho incontrato questi panini al limone che sono stati una sorpresa gradevole: non troppo dolci, non troppo aciduli ed insieme alla marmellata di limoni, appena fatta, si sono rivelati un’alternativa all’invasione di stagione dei miei fornitori di vitamine!!!

La ricetta per questi panini (una decina circa) richiede 500 grammi di farina 0, 60 grammi di succo di limone filtrato, la scorza di un limone, 25 grammi di lievito di birra, 250 grammi di acqua tiepida e 10 grammi di sale.  Per la coloritura del pane 1 uovo, 15 grammi di latte e un pizzico di sale.

Sciogliete il lievito nell’acqua in una ciotola, setacciate la farina ed aggiungete in ultimo il sale. Una volta che l’impasto comincerà a prender consistenza, aggiungete la scorza ed il succo di limone. Impastate per qualche minuto e poi lasciate che il tutto riposi per circa 45 minuti in un luogo temperato.

Una volta trascorso il tempo della prima lievitazione, formate con le mani dei panini di forma oblunga, pizzicando le estremità per ricordare la forma del limone, punzecchiate con una forchetta e spennellate sulla superficie dei panini, il composto sbattuto di latte, uovo e sale. Lasciate lievitare in un luogo caldo per ancora un’ora e poi infornate a 220° per circa 20-25 minuti.

L’odore di limone che il vostro forno sprigionerà sarà davvero celestiale.

Io ho scelto di abbinare questi panini ad una marmellata sempre di limoni ottenuta con 500 grammi di limoni, 300 grammi di zucchero e 125 grammi di acqua (ne verranno due barattoli circa, l’importante è che lasciate a bagno i limoni in acqua fredda per 24 ore). Va da sé, che sono buoni anche così al naturale o per accompagnare del carpaccio di pesce o delle verdure…

Mentre finivo di compilare il post, ho trovato questo contest bellissimo sugli agrumi e sempre con lo spirito di poter incontrare gente con la mia stessa passione e le stesse macchie di farina sul pc, ho deciso di mandare questa ricetta veloce a Cinzia per il suo primo contest sugli agrumi … Io fossi in voi, parteciperei!

 

Ecco il banner del contest

There are 3 lemon trees full of fruits in our garden, that’s why after a long reflection, I decided it was time to squeeze some of them a bit and prepare some kind of different recipe. Above all I was looking for a salty and not a sweet one, because I think everybody in the house needs a rest from sugar or at least, a kind of🙂

Going through all my recipes’ books, I found this amazing lemon bread one and its unusual taste made me so happy, I decided to post this recipe to Cinzia’s contest about Citrus fruits.

The recipe is simple and it’s for baking addicted: for about 10 lemon breads, you will need 500 grams of flour, 60 grams of lemon juice, 25 grams of baker’s yeast, 250 grams of water, 1 lemon zest and 10 grams of salt. In addiction 1 egg, 15 grams of milk and a pinch of salt for the final brushing.

Melt the yeast in the water, then add the flour and the salt and start in working your dough. When the dough is pretty done, add the filtered lemon juice and the zest. Let the dough rise for about 45 minutes. Shape your breads like lemons and pinch a bit with a fork: the final touch is the brushing of the egg and milk mix before let them stand for another hour before baking.

They will bake for about 20-25 minutes at 220°.

I decided to combine this lovely, flavoured bread with my Lemon Jam  (500 grams of lemons, 300 grams of sugar and 125 grams of water), but you can decide to eat them with sliced salmon-fish or lovely fresh vegetables… The sunny energy of lemons is so brilliant, you should try at least once!!

Here is the banner for Cinzia’s contest

  1. Wow!
    Che meraviglia il profumo di limoni che esce dal forno…
    Non vedo l’ora di provare la tua ricetta ^___^
    Sono molto felice di fare la tua conoscenza!!!
    Grazie, allora aspetto un altra ricetta?
    Un bacio

  2. ciaooooo, ma quante belle ricette mi sono persa?mi son fermata qui perchè mi ha attirato la foto di questi bellissimi panini al limone che mi piacerebbe rifare quanto prima….mi copio la ricetta!!come stai è da tanto che non ci si” sente”… spero tutto bene..ti abbraccio Tittina

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...