Un pane tricolore, che riassume la mia voglia di festeggiare questi 150 anni speciali… My Flag’s colors bread, time to celebrate Italy’s 150th Anniversary…

Sciolgo le reticenze, vissute negli ultimi giorni, e decido di “contribuire” alla proposta di FrancescaV per i festeggiamenti del 150° anniversario del nostro Paese Unito, come avevo già preannunciato qualche giorno fa, con una semplice ricetta dedicata al pane.

Pane che fa parte delle nostre tradizioni più semplici, pane che racconta di quanto e di quanti tipi, ne abbiamo oggi, mentre 150 anni fa era razionato e veniva cotto dalle donne, che lo facevano in casa e con quello che riuscivano a trovare… Non c’é pasto italiano, che si consumi senza almeno un morso di pane, ed era quindi inevitabile, sceglierlo per rendere omaggio al mio Paese, in un giorno tanto discusso, che andrebbe semplicemente ed orgogliosamente festeggiato (sempre che ci si senta Italiani, s’intende!)

Ho utilizzato farina di mulino Manitoba, un pizzico di sale, lievito di birra, miele, acqua e dei coloranti alimentari (se volete la ricetta, basta chiedere, visto che si tratta sempre del mio prezioso libro sul pane di Sara Papa): in aggiunta, nel pane, ho voluto utilizzare ingredienti tipicamente italiani come Parmigiano (nel bianco), Pomodoro (nel rosso) e Basilico (nel verde).

Se invece siete in giro di blog in blog, vi consiglio una visita a #Twitpolpette, dove di ricette ce ne sono sempre tante!

And here is my Celebration Bread, made especially for the 17th of March, 150th Anniversary of Italy’s Unity… I think all the Italians today should stop for a while and be thankful to their country (not talking about our present politicians, I am talking about all those brave people who fight to give us democracy and freedom!).

Not posting a recipe today, I am getting a little bit confused about keeping or stopping for a while… Let’s see if the rest will light the way… If anyone wants the recipe for this lovely colorful bread, please email me, and I will be more than happy to give you all the details… For the time being, here is my little present to Italy and to all the Italians abroad…

Some flour, some tomato, some basil, some parmesan and the smell of bread: that’s Italy in my kitchen!

  1. Il tuo pane è meraviglioso ^_^
    E’ bella la spiegazione sul perchè la scelta ricada proprio sul pane, ma aggiungere ingredienti come basilico, parmigiano e pomodoro è un vero tocco di calsse ^_^

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...