Torrone fuori stagione… In case you need to recycle a bit of choco eggs…

Reduce dai bagordi gastronomici di Pasqua, sto tentando di venire a capo di tante idee, che mi balenano in testa, forse per questo ho lasciato gli esperimenti in cucina da parte… o forse la vita ogni tanto esige di esser vissuta e non trascritta su un blog…

Insomma chiacchiere a parte, quella di oggi è una ricettina veloce che vi servirà a smaltire le riserve di cioccolata post-Pasqua e a godervi ancora per un pò, una delizia di frutta secca come le nocciole, che con i primi caldi non potrete più tenere in casa (almeno qui, c’é l’assalto delle farfalline!)…

Vi serviranno 150 grammi di cioccolata fondente, 200 grammi di crema gianduia, 200 grammi di cioccolato bianco e 250 grammi di nocciole tostate e spellate.

Prima di tutto sciogliete il cioccolato fondente a bagnomaria, una volta che sarà per sciolto, potete utilizzare due contenitori in alluminio da cucina della misura piccola e dividere il cioccolato in due parti: versatelo nelle vaschette e con una rotazione leggera, fatelo aderire alle pareti del contenitore per formare la base del vostro torrone. Lasciate raffreddare e solidificare per qualche ora.

Una volta che il primo strato di cioccolato fondente sarà ben assestato nelle vaschette, mettete in una ciotola il cioccolato bianco a pezzetti e la crema gianduia, e sciogliete bene il tutto a bagnomaria. Una volta che la crema sarà pronta, tuffateci dentro le nocciole che dovranno essere rigorosamente tostate e spellate (come per tutta la frutta secca, anche in questo caso, lasciare la pellicina aumenterebbe il retrogusto amaro). Amalgamate bene il tutto e versate nelle due vaschette.

Lasciate raffreddare il torrone fino al giorno successivo, preferibilmente fuori frigo: i tempi sono un pò più lunghi, ma il cioccolato se posto a temperature fredde in questa fase, potrebbe rilasciare inestetiche tracce di burro di cacao in superficie. Rovesciate le vaschette e pronti a gustare il vostro lingotto di cioccolato!!!

After the huge eating run of Easter time, I’m trying to cope with so many ideas and projects, perhaps for this reason I left the experiments in the kitchen by … or maybe life every now and then demands to be lived and not written on a blog …Well talk aside, today I will leave you a quick recipe that will serve to dispose of stocks of post-Easter chocolate for a while and enjoy a treat of nuts such as hazelnuts, which with the first warm you’ll never take home (at least here, in this part of the world, there is the assault of butterflies very eager of nuts !)…You will need 150 grams of dark chocolate, 200 grams of hazelnut cream, 200 grams of white chocolate and 250 grams of toasted and skinned hazelnuts.

First melt the chocolate in a double boiler, and once it melted, you can use two aluminum containers from the kitchen, small size, and divide the chocolate bar into two parts: pour the chocolate with a slight rotation, so that it do adhere to the walls of the container to form the basis of your nougat bars. Allow to cool and solidify for several hours.

Once the first layer of dark chocolate will be properly positioned in the trays, place in a bowl the chopped white chocolate and hazelnut cream, and melt well together in a water bath. Once the cream is ready, melt the nuts with the cream: they will need to be strictly toasted and skinned (like all nuts, in this case, leaving the skins would increase the bitterness). Mix well and pour into two bowls.

Let cool the nougat until the next day, preferably out of the fridge: the times are a bit longer, but if you place the chocolate to cold temperatures at this stage could release unsightly traces of cocoa butter on the surface. Inverse pans and be ready to enjoy your chocolate bar!

  1. Ma sei pazza? Credo che tu abbia un fondo sadico nel postare queste ricette, specialmente completate con foto del genere, perchè per una come me, che sta cercando di uscire dal tunnel delle uova di Pasqua, è come un’assalto alla gola! Nun ze po’ resiste’! Aiut! Comunque splendida. Bacio, Pat

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...