Il mio dolce preferito… My favourite cake…

A questo punto si sarà capito: adoro i dolci e le preparazioni al forno! Detto questo, cucino un po’ di tutto, ma starvi a raccontare di come faccio l’insalata, non è lo stesso, che raccontarvi di come ho finalmente superato uno dei più grandi ostacoli, che faceva vincere il forno su tutta la linea: la preparazione degli choux! Ho provato tante ricette, ho cercato di capire cosa non andasse nel momento in cui aprendo lo sportello del forno, gli stupendi bigné crollassero senza possibilità di sorta, finché non è arrivata una puntata provvidenziale di “Dolcemente” su Gambero Rosso Channel, a salvarmi e a darmi modo di superare il limite della pasta choux… Non nascondo che sono felice di poter legare ancora una volta, la buona riuscita di un dolce al bravissimo Maurizio Santin, soprattutto perché si tratta del mio dolce preferito ed è inutile aggiungere anche le giravolte che ho fatto, nel momento dell’assaggio…
La ricetta non è semplice, ma seguendola scrupolosamente il risultato è garantito, e soprattutto i bigné riescono alla perfezione!
Per rifare il Profiterole di Santin vi servirà:
per la Pasta choux (ricetta di Ugo Alciati)
210 ml acqua
90 g margarina
90 g farina setacciata
170 g uova intere
1 g lievito
q.b. sale
per la Glassa a specchio
250 ml acqua
200 g cioccolato fondente
40 g burro
2 cucchiai cacao
Per la Chantilly al cioccolato (io stavolta ho utilizzato della semplice panna montata per il ripieno)
200 g cioccolato al 55%
200 g panna
1) Pasta choux
Mettere a scaldare l’acqua, aggiungere il sale e la margarina.
Quando l’acqua ha preso bollore aggiungere la farina, poca alla volta, nel centro della pentola. Mescolare con la frusta, poi passare alla spatola. Quando l’impasto si stacca perfettamente dalle pareti è pronto. Versare nella planetaria e allargare l’impasto sulle pareti per farlo intiepidire. Iniziare a lavorare, aggiungendo un uovo alla volta. Prima di mettere l’impasto nella sacca da pasticcere aggiungere il lievito (giusto la punta di un coltello). Foderare la teglia con della carta forno e formare i bignè. Mettete il tutto in forno a 190°/200° fino a colorazione.
Una volta che i bigné saranno freddi, forare con la punta di un coltellino.
2) Glassa a specchio
Mettete l’acqua a scaldare, aggiungete il cioccolato e mescolate facendo sciogliere. Aggiungete il cacao e mescolate bene, ed in ultimo, sempre mescolando, aggiungete il burro. Versate in una ciotola e fate raffreddare fino all’uso.
3) Chantilly al cioccolato
Sciogliete il cioccolato a bagnomaria. Montate la panna e versatela tutta in un colpo nel cioccolato, mescolando energicamente fino ad avere un composto liscio e omogeneo,  facendo attenzione a non far indurire la crema.
Versate la crema in una sac-a-poche e riempite i bignè. (Io ho saltato questo passaggio, perché volevo un ripieno semplice di golosa panna montata).
In ultimo, la Composizione
Appoggiate uno strato di bignè su un piatto (se utilizzate quelli in plastica da pasticceria con i bordi alti, vi aiuterete non poco) e ricopriteli con la glassa, fate un altro strato e ricoprite…fino a che il risultato non vi soddisferà!
Mettete in frigorifero e prima di servire, decorate con ciuffetti di panna montata.
Sono sicura che anche per voi, sarà un successo da applausi!! Grazie Santin!!!
I imagine that if you are reading my blog, you got the clue: I love cakes and baked preparations!  I cook a bit of everything, but I will feel clumsy to write you how to prepare a fresh salad here, because this space is a kind of special corner, where I share my little cooking’ big scores, and like in this case, where I tell you how I finally passed one of the biggest obstacles: the preparation of choux! I’ve tried many recipes, I tried to figure out what was wrong when opening the oven door, the wonderful cupcake collapsed without any possibility of some sort, until I watched an episode of “Dolcemente” on Gambero Rosso Channel (Chef Maurizio Santin is the host of this great tv show on cakes and sweet recipes), where like a miracle, the recipe was the one of my favourite cake, the Profiterole one,  and with this recipe, I finally overcome my limits with choux pastry …The recipe is simple but complex, you should be carefully following it step by step, but the result is guaranteed, and especially the choux fail to perfection!For this recipe you will need:
For the choux dough (the recipe belongs to another famous Italian chef as Ugo Alciati)
210 ml water
90 g margarine
90 g flour, sifted
170 g whole eggs
1 g yeast
q.b. salt

Chocolate Icing
250 ml water
200 g dark chocolate
40 g butter
2 tablespoons of cocoa

For the Chantilly Choco Cream (this time I used simply whipped cream for the filling, but this Chantilly is gorgeous!)

200 g chocolate 55%
200 g fresh milk cream

1) Choux dough
Put water to boil, add salt and margarine.
When the water starts boiling, add the flour, little at a time, in the center of the pot. Stir with a whisk, then move to the spatula. When the mixture is completely detached from the walls of the pot, is ready. Pour the mixture into the mixer and expand on the walls to make it cool. Start working, adding one egg at a time. Before putting the mixture into pastry bag, add the yeast (just the tip of a knife). Lining the pan with greaseproof paper and form the cream puffs. Place in oven at 190 ° / 200 ° until staining.
Once the puffs are cool, pierce with the tip of a boxcutter.

2) Choco Glaze or Icing
Put the water to boil, add the chocolate and stir to melt. Add the cocoa and mix well, and finally, stirring constantly, add the butter. Pour into a bowl and keep cool until use.

3) Chocolate Chantilly
Melt the chocolate in a bain-marie. Whip the cream and pour in the chocolate all at once, stirring vigorously until the result will be smooth and uniform, being careful not to harden the cream.
Pour the cream into a sac-a-poche and fill your cream puffs. (I skipped this step, because I wanted a simple whipped cream filling)

Finally, the composition:
Place a layer of cream puffs on a plate (if you use plastic ones with high edges for  pastry purposes, you will help yourself alot!) and cover them with the chocolate icing, make another layer and cover … until the result will satisfy you!
Refrigerate before serving, decorated with tufts of whipped cream when you present the cake to your friends.

I’m sure that for you, too, this will be a success with applause! Mr. Chef Santin Thanks a million!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...