Taralli che bontà… Taralli, a perfect snack

Questa è una delle ghiottonerie napoletane, che ci si può concedere una volta tanto, perché a dispetto dell’apparenza  da innocua ciambellina salata, visto l’ammontare di strutto, il tarallo è una vera e propria piccola bomba calorica.

La ricetta classica prevede 500 grammi di farina, 30 grammi di lievito di birra fresco, 150 grammi di strutto, 200 grammi di mandorle con buccia (senza potrebbero bruciacchiarsi, come vedete nelle foto), 2 cucchiaini di pepe, 2 cucchiaini di sale, acqua q.b.

Sciogliete il lievito con poca acqua tiepida e aggiungete 100 grammi di farina per formare il vostro panetto. Incidete con una croce e fate lievitare in una ciotola coperta, fino al raddoppio. Una volta che questo primo impasto sarà pronto, unite lo strutto, il pepe, il sale e cominciate ad impastare, aggiungendo poco a poco dell’acqua tiepida per ottenere un impasto morbido ed elastico.

Quando il vostro impasto sarà pronto, cominciate a lavorarlo per ottenere delle strisce lunghe non troppo spesse, che intreccerete a coppie, chiudendole poi a ciambellina. A questo punto non vi resta che premere bene per chiudere i due lati e inserire a piacere le mandorle, facendo attenzione a farle entrare nell’impasto per non perderle durante la cottura.

Infornate in forno già caldo a 180° fino a doratura (più o meno 30 minuti).

I taralli possono accompagnare un pranzo veloce o esser sgranocchiati semplicemente con un buon bicchiere di vino… a voi la scelta!

This is one of the delicacies from Naples and surroundings, that you can indulge once in a while, because in spite of appearances to be an harmless pretzel, given the amount of lard, the Tarallo is a real small caloric bomb!

The classic recipe is 500 grams of flour, 30 grams of fresh yeast, 150 grams of lard, 200 grams of almonds, 2 teaspoons of pepper, 2 teaspoons of salt, water as needed.

Dissolve the yeast with little warm water and add 100 grams of flour to form your dough. Engrave with a cross and let rise in a covered bowl, until doubled. Once this first dough is ready, add the lard, pepper, salt and begin to knead, gradually adding warm water to get a soft and elastic dough.

When your dough is ready, start working forming long strips not too thick, which you will weave in pairs, then closing them in donuts. At this point you just have to press hard to close the two sides and place the almonds, pressing them well in the dough, not to lose them during baking.

Bake in a preheated oven at 180 ° until golden brown (about 30 minutes).

The Taralli (bagels) can accompany a quick lunch, or simply being crunched with a good glass of wine … the choice is yours!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...