Angel Cake al profumo di Limoncello… Angel Cake with Limoncello aroma…

Non è la prima volta che mi cimento con questo dolce. Qualche post fa ho sperimentato una ricetta trovata in rete oltreoceano che trovate qui e poi  la ricetta proposta dal catalogo Decora (la trovate qui), con il nome di Chiffon Cake, e da allora, ogni volta che mi ritrovo con un numero esagerato di albumi, decido di provare nuove versioni di questo dolce soffice ed adatto per grandi e bambini.
Sfogliando dei vecchi numeri di Alice Cucina, ho trovato la versione proposta da Luca Montersino, e visto che le sue ricette hanno sempre una marcia in più, stavolta ho seguito quasi al 100% l’ originale: unica variazione, vista la presenza della scorza di limone, è stato sostituire il liquore all’amaretto con del limoncello fatto in casa.
Per questa ricetta vi serviranno 360 grammi di albume, 350 grammi di zucchero semolato, 5 grammi di cremortartaro (io l’ho sostituito con del semplice lievito), 150 grammi di farina comune, 10 grammi di amaretto (o di limoncello), 2 grammi di buccia di limone, 1 bacca di vaniglia e 2 grammi di sale.
Montate l’albume con 200 grammi di zucchero e il cremortartaro. In una ciotola unite la farina con 150 grammi di zucchero. Incorporate l’albume montato delicatamente. Aggiungete il limoncello, la buccia di limone, i semi di vaniglia e un pizzico di sale.
Versate il composto nello stampo e infornate a 170° gradi in forno caldo per circa 30 minuti. A fine cottura, una volta che il dolce è raffreddato, togliete dallo stampo e spolverate con zucchero a velo.
Delle tre versioni, è quella che si è staccata più velocemente dalla forma non imburrata, ma il terzo giorno, la consistenza è più secca (rischio che non si corre con ospiti golosi nei dintorni!!!)
 
It is not the first time that I prepare this lovely American cake. A few posts ago, I tested  the first recipe found around the web and then, the one proposed by an Italian catalog for cooking and pastry utensils (found here), where was called Chiffon Cake, and since then,whenever I find myself with a huge number of  egg whites, I decide to try out new versions of this sweet and soft cake, suitable for adults and children.
Leafing through old copies of Alice Cucina Magazine, I found the version proposed by chef Luca Montersino, and considering his recipes as a must, this time I followed almost 100% his tips, with a  personal variation, given the existence of zest lemon, I replaced the amount of Amaretto Liquor with some home-made limoncello.
For this recipe you will need 360 grams of egg whites, 350 grams of granulated sugar, 5 grams of cream of tartar (I have replaced it with the simple powder yeast), 150 grams of plain flour, 10 grams of amaretto (or limoncello), 2 grams of lemon peeled zest, 1 vanilla bean and 2 grams of salt.
Mount the egg whites with 200 grams of sugar and the yeast. In a bowl, mix the sugar with 150 grams of flour. Stir in the beaten egg gently. Add limoncello, the lemon zest, vanilla seeds and a pinch of salt.
Pour the mixture into mold and bake at 170 degrees in preheated oven for about 30 minutes. Once the cake is cooled, unmold and sprinkle with powdered sugar.
Compared to the other 2 tests, this version of the cake comes out easily from the mold, but it’s better to eat it soon, because on the third day, it will be less soft than ever…
 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...