Tu chiamali se vuoi… cubi al latte – You can call them as you like… even milk cubes

cubi

Mi serviva di gran fretta una ricetta per un dolce piccolo, ma buono da leccarsi i baffi, qualcosa che sopperisse alla mancanza di una vera e propria torta e fosse goloso al punto da farmi perdonare il poco tempo a disposizione e sono inciampata nella ricetta del Kinder Fetta al latte trovata ne “Il bellissimo mondo di Antonella” (lo stesso blog in cui avevo già trovato la ricetta dei muffin con il cuore di fragola) ed il fatto che la farcia non contenesse colla di pesce o strani addensatori mi ha convinta a provare. Ho semplicemente sostituito la vanillina con una bacca di vaniglia, visto che preferisco, quando possibile utilizzare ingredienti naturali, utilizzato della farina 0 anziché quella per dolci e preferito il miele d’acacia, visto che nei dolci chiari non incide sul colore finale della preparazione.

Detto questo, l’unico momento difficile è stato forse il taglio in cubi del dolce, che però dovete ricordarvi di fare, solo dopo aver lasciato il dolce intero in frigorifero per qualche ora, affinché la consistenza del ripieno vi lasci gestire ogni singolo movimento con più facilità e naturalmente, se utilizzate un coltello molto affilato a lama lunga (tipo quelli per sfilettare il pesce) avrete vita più facile…

Il difetto di questi dolcetti? Se iniziate, li finite in un lampo, perché sono ghiottissimi (io non ho mai assaggiato l’originale famoso, ma questo credo che lo riproporrò spesso)

Ingredienti:
120 grammi di farina 0 125 grammi di zucchero a velo 20 grammi di cacao amaro 3 uova grandi 1 bustina di vanillina (io ho utilizzato una bacca di vaniglia) 1 pizzico di sale  Per la farcia:
175 grammi di latte condensato 200 grammi di panna vegetale 2 cucchiai di miele 

Dividete i tuorli e  gli albumi, conservandoli in due ciotole diverse. Montate a neve fermissima gli albumi con un pizzico di sale. Nei tuorli, aggiungete lo zucchero a velo e montate con le fruste. Aggiungete  poco alla volta  la farina e il cacao setacciati, amalgamandoli delicatamente, aggiungendo anche i semi della bacca di vaniglia. Inserite nel composto  gli albumi e sempre delicatamente amalgamate il tutto. Prendete una teglia da 40 x 30 cm, ricopritela con carta forno e versate il composto, livellandolo con l’aiuto di una spatola. Fate cuocere a 170° in forno già caldo per circa 1o minuti. Una volta pronto il biscotto, lasciate raffreddare e preparate la farcia.

In una ciotola capiente montate la panna, a cui poi aggiungerete il miele ed il latte condensato, lavorando bene con le fruste. Posizionate il biscotto su un vassoio e dopo aver rimosso la carta forno, dividetelo in due parti e ricopritene metà con la farcia. Fate aderire la seconda metà, facendo attenzione a non premere troppo per non far strabordare il ripieno. Lasciate in frigorifero per un paio d’ore, prima di tagliare il vostro dolce, come l’originale, in fette o a cubi monoporzione, come ho fatto io.

cubi2

I was in a hurry and in need of a cake’ recipe, something not too big but good mouth-watering,  delicious enough to make me forgive the short time available and luckily I found by mistake, the recipe of a famous children sweet called Kinder milk slice (or a kind of) in the blog of  “The meraviglioso mondo di Antonella “ (the same blog where I had found the recipe for muffins with strawberry some days ago) and the fact that the filling does not contain gelatin or weird thickeners, really convinced me to try it. I simply replaced the vanilla industrial powder with a vanilla bean  as I prefer, when possible to use natural ingredients, as well as I chose normal grain flour instead of the one suggested for cakes. Last but not least, I used the acacia honey, because in my personal experience, does not affect the final color of the preparation.

The only difficult moment was perhaps the cutting of the cake cubes , but you must remember to do it, just after leaving the entire cake in the refrigerator for a few hours , so that the consistency of the filling leaves you manage every move more easily and naturally, if you use a very sharp knife blade long ( like those used for filleting fish ) your life will be easier …

The wrong aspect of these cakes ? If you start eating them, they ended up in a flash, because they are yummy ( I have never tasted the original famous snack, but I think I will make these one again and again).

Ingredients:
120 grams of flour 0, 125 grams of sugar, 20 grams of cocoa powder, 3 large eggs, 1 teaspoon of vanilla powder extract (I used a vanilla bean) 1 pinch of salt. For the filling: 175 grams of condensed milk, 200 grams of vegetable cream, 2 tablespoons of acacia honey.

Divide the egg yolks and egg whites , keeping them in two different bowls . Whip the egg whites very firm with a pinch of salt. Whip the egg yolks , adding the powdered sugar . Gradually add also the sifted flour and cocoa , mixing them gently , adding the seeds of the vanilla bean as well. Place the egg whites into the mixture and gently mix everything . Take a baking sheet 40 x 30 cm , cover with wax paper and pour into the mixture , leveling it with the help of a spatula. Bake at 170 degrees in preheated oven for about 10 minute . Once ready, let it cool and prepare the filling.

In a large bowl whip the cream , to which you add the honey and condensed milk, working well with the whisk . Place the base of your cake on a tray and after removing the parchment paper, divide it into two parts and cover half of it with the stuffing. Cover with the second half of the cake biscuit, being careful not to press too hard not to overflow the filling. Leave in the fridge for a couple of hours , before cutting your sweet in slice rectangles, like the original, or in cubes portions, as I did .

fettaallatte

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...