Nondisolopane … Not just food, but…

Oggi la giornata è nuovamente luminosa, dopo intere settimane di grigiore intenso, è spuntato di nuovo il sole, e così ho deciso di andare a sbirciare gli alberi di limoni in giardino, e con piacere ho notato, che ci sono i primi frutti che cominciano a colorarsi di un verde meno intenso, piccoli sprazzi di giallo preannunciano l’avvento di nuovi quantitativi di frutto da utilizzare al meglio in cucina e non solo…

Riguardando uno scatto della scorsa estate, mi sono resa conto che da qualche parte, in cucina, ci doveva esser ancora una bottiglia di limoncello, fatto in casa, seguendo la tradizione di mio suocero e la sua ricetta garantita e testata, che prevede per 1 litro di alcool, 10 limoni, 750 gr. di zucchero, 1/2 litro d’acqua e qualche foglia tenera di limone.

Dopo aver lavato ed asciugato i limoni, tagliatene la scorza, facendo attenzione a non prendere la parte bianca del frutto, che renderebbe decisamente amara la preparazione. Mettere le bucce in un barattolo con l’alcool e le foglie, e lasciarle riposare per 6 giorni. Il sesto giorno, preparate uno sciroppo con acqua calda e zucchero, e quando si fredda, aggiungetelo al vostro alcool aromatizzato. Rimettete tutto a riposare (volendo potete già a questo stadio, imbottigliare il liquido) e dopo 6 mesi, iniziate la prima fase di filtraggio, armandovi di un colino e di un filtro per le impurità… Noterete sul collo della bottiglia, gli olii essenziali che sono stati rilasciati dalle bucce di limone e che se riuscite a recuperare sono fantastici come essenza per la casa. Detto questo, se riuscite a rifiltrare successivamente il limoncello sarà ancora più delicato e limpido, altrimenti anche con una sola operazione, vi basterà metterlo in freezer, e quando avrete ospiti, potrete portare in tavola, dell’ottimo liquore ed inutile dirvi, che si sono possono arricchire molte creme e preparazioni…Dimenticavo: questa ricetta è generosa nei quantitativi (vengono diverse bottiglie), quindi se volete dimezzarla, fate pure!

I am lucky to have a cosy garden with lemon trees, and today with the sun shining back, after some weeks of grey rain, I discovered that they are quite ready for the winter blossom and to give me some more fruits for the next home production of Limoncello… This is probably the most common liqueur you will find if you come and visit the Gulf of Naples or the one of Sorrento (and yes, I am lucky again, because I live near there), but to tell you the truth, you will find a differente recipe for each family you will meet, each of them with some tradition’s secrets to reveal you, each of them with a different percentage of the same ingredients.

Here my family’s recipe, the one my father-in-law taught me the first time I came here, and finding a bottle in my shelves, I thought it would have been nice to share it with you (is there anybody there???🙂 : 10 lemons (the quantity with this recipe consist in several bottles of liqueur, so if you want to break it in two, just do it!), 1 liter of pure alcool, 750 gr. white sugar, 1/2 liter of simple water and some lemon leaves.

Wash and dry the lemon,  peel them (be careful, you just need to remove the yellow zest of the fruit, not the white one) and put the zests with the alcool and the leaves in one glass recipient for 6 days. At the 6th day prepare some syrup with warm water and sugar , when the syrup is cold, add it to the alcool preparation and store it. You can put in bottles and after 2 months, you will need to filter it to remove impurities and essential oils from the syrup. It will take a while, but with some patience and a good colander, you will get your first bottles of homemade Limoncello (if you prefer a less stronger version, after some time you can filter it again). Just store them in your fridge (in the frozen area) and keep it for a nice drink with friends, or to use it in pastry cream to add some lemon strong flavour! Cheers!

(The pics you see are my tree and the last bottle around the flat of this year’ production, that will probably go to some friends as Christmas gift!)

Una risposta

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...